Carissimi ecco a voi il seguito del precedente post. Ho pensato di ribloggarlo ravvicinato all’altro, per farvi rimanere ancora un pò col pensiero fisso a questa terra che adoro. Il prossimo tra qualche giorno. A tutti il mio sorriso. Isabella

Isabella Scotti

”Bevete solo i vini migliori. Bevete vini forti. Evitate

nel modo più assoluto le acquette e gli svaporati.

Evitate la feccia.”

”Trattato  sul  buon  uso  del  vino” di Francois  Rabelais (1494-  1553)”.


Ambros Bierce (1842-1914) scrittore,  giornalista  statunitense,  parlava dell’astemio  definendolo  un” debole  che  cede  alla  tentazione  di  negarsi un  piacere.” E  un  vecchio  detto  dice  ”Giornata  senza  vino ,  giornata senza  sole”. Tutto  ciò  per  introdurre  l’argomento  che  dall’ultimo  post avevo  promesso  di  trattare : il  vino,  ma  quello  francese. Eravamo  rimasti in  Provenza, per  la  precisione  nel  Vaucluse  e  proprio  qui  dalle  rive  del Rodano  ai  pendii  del  Luberon  la  lunga  storia  del  vino  si  esprime attraverso  i  vari  linguaggi  del  gusto  e  del  colore. E  la  si scopre   magicamente   immergendosi  in  itinerari  dove  la  vita  genuina  dei    vignaioli   rapisce  e  contagia.  E  il   vino  in  queste  zone  è  prima  di  tutto  storia  e  poi …

View original post 506 altre parole

Annunci