Archivi tag: cupo

Miei   cari ,  vi   ho   lasciato   con   la   promessa   del   mio   nuovo   post ,  sul   proseguimento   del   mio   viaggio   in   Veneto.   Giusto,   non   l’ho   dimenticato.   Ma   non   è   ancora   pronto.   Nell’  attesa   ho   perciò   pensato   di   proporvi   qualche   poesia   abbinata   a   delle   foto.   Spero   gradirete   il   pensiero.   Augurandovi   un   buon   week   end   eccovi   poesie   e   foto.   Baci   a   tutti

La   vostra   Isabella

 

COME   UNA   CARTOLINA

 

 

Come   una   cartolina.
Di   prima   mattina
la   spiaggia
è   solo   per   pochi.
Si    può    sentire  
l’ odore   del   mare,
cercare   conchiglie
senza   fretta,
e   stendere
un   asciugamano
per   lasciarsi   accarezzare
dai   primi   raggi
del   sole.
Come   una   cartolina
è
il   mare,
senza   confusione.

 

Isabella   Scotti   maggio   2019

testo   :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Grazie   Jane

 

 

SOTTO   UN   CIELO   CUPO

 

Sotto   un   cielo
cupo
si   è   svegliato
arrabbiato
il   mare.
Sbuffa,
schiumeggia.
Potenza   dei   flutti
che   tutto   travolge.
Poi,
dopo   essersi   sfogato
rabbioso,
eccolo   giungere
e   lambire
la   riva.
Rami   abbandonati,
odore   di   salsedine,
e
ciuffi   d’alghe   che
coprono   ormai
l’umida   sabbia.
Piano ,
tornerà   il   sole,
e    sarà   
dolcemente, 
solo   quiete.

 

Isabella   Scotti   maggio   2019

testo   :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Grazie   Jane

 

LA   CANZONE   DEL   FIUME

 

Canta
la   sua   canzone
il   fiume.
Intonata,
unica,
passionale.
”  Fresche  ”   note  
   accompagnano
passi   incerti
alla   ricerca
di   stabilità.
Un   andare
soli,
con   i   propri   pensieri,
lasciando
a   casa
le   turbolenze
del   cuore.

 

Isabella   Scotti   maggio   2019

testo   :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Grazie   Jane

 

UNA   VERA   AMICIZIA

 

Folta   è   la   tua   criniera.

Mi   piacerebbe

spazzolarla  sai ?

Ma   per   ora

mi   basta   accarezzarti,

scivolare   con   la   mano,

sul   tuo   muso

di   velluto,

e   credere

che   insieme

potremo   fare

un   sacco   di   cose.

Sì,   ne   sono   certa:

la   nostra,

sarà   una   vera

amicizia,

di   quelle, 

che   si   ricorderanno

per   sempre.

 

Isabella   Scotti   maggio   2019

testo  :   legge   22   aprile  1941   n°   633

Grazie   a   Zivago42

 

NEL   GIARDINO

 

C’ è   un   profumo

di   limoni

che   invade   tutto

il   giardino.

E’   odore

d’ estate  ,

è   il   giallo ,

che   richiama

alla   mente

il   colore   del   sole,

che   mi   fa   sentir   

viva,

che   mi   fa   gioire.

Colori   osservati

e   profumi   annusati

dopo   la   pausa

di   un   buon   caffè.

 

 

Isabella   Scotti   maggio   2019

testo  :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Grazie   a   Zivago42

 

STO   CON   TE

 

fum2k0

Sto   con   te,

qui   passeggiando,

mano   nella   mano,

dimenticando   il   mondo ,

lasciando  , 

che   la   brezza   marina ,

ci   accarezzi

il   volto.

Che   strano,

pensavamo

che   quassù

non   passasse   nessuno,

e   invece,

quanti   innamorati 

prima   di   noi ,

hanno   voluto

lasciare   un   segno

del   loro   passaggio,

quanti   lucchetti

su   quella   catena.

Una   testimonianza

d’ amore

che   arriva   diretta

e   mi   colpisce   

il   cuore.

Ah   l’amore,

come   sa  

travalicare   confini

 

Isabella   Scotti   maggio   2019

testo  :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Grazie   a   Zivago42

 

I   MIEI   OCCHI

 

Come   poggia

tenera

la   tua   mano

sul   mio   muso.

Ne   avverto

il   tocco   leggero,

la   delicatezza.

Ti   sento   vicina,

te   lo   confermano

i   miei   occhi ,

che   c’è   del   feeling

tra   noi.

 

Isabella   Scotti   maggio  (   si   fa   per   dire,   visto   il   tempo  )   2019

testo  :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Grazie   a   Zivago42