Visualizza immagine di origine

Voglio ricordarlo così. Col suo sorriso stampato sulla faccia.

Un sorriso che parlava per lui raccontando della persona che era.

Un uomo mite, una persona per bene, educata e gentile.

Un grande uomo ancora prima che un serio politico.

Un uomo che credeva in quello che faceva, da prendere come esempio da tanti giovani senza ideali, senza obiettivi. Un uomo con le sue convinzioni maturate nel corso di una vita, seppur breve, spesa per gli altri e per l’ Europa.

Voglio ricordarlo così, con quel sorriso stampato sulla faccia, simbolo di una serenità interiore e profonda. Un uomo che tutti ricorderemo per i modi pacati e garbati. La gentilezza che fa di un uomo mite, mai arrogante e presuntuoso, un grande uomo

La vostra Isabella