Quando   siamo   capitati   in   gita   a   Ramatuelle   in   Francia,   mai   avrei   creduto   di   poter   dare   un   saluto   a   chi   aveva   interpretato   al   cinema   ”  Fanfan   la   Tulipe  ”,   un   film   che   visto   da   ragazzina   mi   è   rimasto   nel   cuore.   Un   attore ,  Gérard   Philipe ,   per   me  indimenticabile.   Qui    è   sepolta   anche   la   moglie.   E   lui,   sapendo   di   dover   morire,   chiese   di   essere   sepolto   in   costume,   quello   del   Cid   personaggio   da   lui   interpretato   a   teatro.   Eccolo   qui

 

 

 

A   Gérard

 

Avevo   sei   anni

quando

tu   morivi.

Ti   conobbi

molti   anni  dopo

guardando   alla   tv,

che   dedicava

alla   cinematografia   francese

una   rassegna,

i   tuoi   film.

Mi   piaceva

molto   di   te

quell’ aria

di   giovane

un   po’   ribelle

ma   forse

fragile,

come   apparivi

in   qualche   tuo  film.

”  Il   diavolo   in   corpo”

ti   consegnò   alla   storia.

Ma   uno

mi   è   rimasto   nel   cuore

per    la   tua   innegabile

simpatia :

”  Fanfan   la  Thulipe. ”

Un   film   divertente

con   una   Gina   Lollobrigida

vivace   come   sempre ,

dove   ahimè

m’ innamorai

senza   speranza   di   te.

Ero   più   giovane  

allora,

anzi   una   ragazzina

e   la   tua   energia   vitale

era   contagiosa.

Poi   sai ,

a   quella   mia   età

era   facile   innamorarsi.

Mi   dispiace

tu   sia

volato   via

troppo   presto.

So   che   ci   avresti

regalato  altre   emozioni

se   avessi   potuto.

Ora   sei   comunque

lassù,

col   tuo   costume,

lo   stesso   pronto  

ad   interpretare   anche   lì,

El   Cid,

quella   parte   che   qui

in   terra

è   stata   a   teatro

una   tua   grande   performance.

Grande   Gérard.

 

Isabella   Scotti   aprile   2019

testo  :   copyright   legge   22   aprile   1941   n°   633

Prossimamente   qualche   altra   foto   del   nostro   viaggio.   Baci   a   tutti