Visualizza immagine di origine

 

thuncastelvetrano.com

 

Incanto   di   una   sera.

Già   passata.

Ma   se  ne   sentono

ancora   gli   echi.

La   gioia

dello   stare   insieme.

Prima   l’attesa,

i   preparativi,

le   tavole   imbandite,

e   poi   i   sorrisi,

gli   abbracci.

E   a   mezzanotte

tutti   davanti   al   presepe,

per   deporre   Gesù

nella   mangiatoia.

Ecco   è   nato,

Amore   si   diffonde.

Quand’ ecco    suonar

la   rossa   campanella…

”  Chi   è ?  ”

dice   una   voce.

”  Son   Babbo   Natale  ,

porto   i   doni

per   Arianna   ed   Elena,

le   due   bimbette

cuginette, 

che   ho   sentito

tanto   ridere.

Il   che   mi   fa   pensare

che   siano   brave   e   buone  ”.

”  Ohh,   ma   certo

venga   pure   avanti,

l’  aspettavano   lo   sa  ?

anche   se   ora   fanno   un   po’   le   timide  ”

”   In   realtà   non   posso   fermarmi,

vado   anche   da   altri   bimbi.

Lascio   qui   i   miei   regali

dalle   bimbette   richiesti.

Ci   vedremo   il   prossimo   anno  ”

”  Senz’altro,   a   presto   allora

e   buon   rientro   a   casa   sua,

dove   c’ è   tanta   neve,   grazie   d’ essere  venuto.  ”

Subito   le   piccole,  

curiose,

corrono  

a   scartare   i   doni,

tra   gridolini   di   stupore

e   risa   gioiose.

Ecco,

questo   è   stato

l’incanto   di   una   sera,

già   passata,

ma   ancora   nel   cuore.

 

Sera   della   vigilia   da   me  :  17   persone, comprese   Arianna   ed   Elena   che   avevano   già   mangiato  e   che   quindi,   senza   impedimenti,   nella   stanza   dei   giochi   da   me   allestita ,  si   sono   divertite   come   matte.   Menù   misto   tra   piatti   veneti   e   fritti   romani   da   me   preparati   con   amore   per   finire   con   un   ottimo   ”  mal   di   schiena   ”   ma   soddisfatta   e   felice.   Se   recupero   la   foto   fatta   alle   tavole   imbandite,   ve   la   farò   vedere.   Baci   a   tutti.   La   vostra   Isabella   PS   Il   prossimo   post,   tranquilli   non   parlerà   del   Natale

 

Isabella   Scotti   dicembre   2018

testo  :   copyright   legge   22   ottobre   1941   n°   633

Annunci