Questo   il   pezzo   originale   cantato   dall’ autore,   e   qui   sotto   reinterpretato   da   Mango

 

 

C’è   silenzio   tra   noi,

lo   so.

Ma   tu

cercami   nelle   parole

che   non   ho   trovato

per   dirti

quanto   t’amo.

Magari   potrei   scriverti.

Potrei   trovarle   così

quelle   parole.

Ti   parlerei   dapprima

di   me,

di   ciò   in   cui   credo,

dei   miei   sogni,

col    finire    poi,

per   raccontarti

del   mio   amore,

quello   che   nutro

per   te.

  Potresti   così

sentir   parlare

attraverso  

la   mia   scrittura,

il   silenzio

sceso   tra   noi,

e   ascoltarlo

fino   in   fondo,

per   assimilarlo,

molto   più

di   tante   parole

dette   e   non   comprese.

Sarà   quello  

il   magico   momento  

in   cui   riuscirò

ad   avvicinare   il   tuo   cuore

e   trattenerlo   nel   mio.

 

Isabella   Scotti   novembre   2018

testo  :   copyright   legge   22   ottobre   1941   n°   633

incipit   in   neretto   di   Blaga   Dimitrova

 

Ditemi,   quale   preferite,   la   prima   versione   o   la   seconda ?

Eccovi   il   link   della   prima   versione

https://isabellascotti.wordpress.com/2014/07/17/avvicinamento/