Si torna alla poesia amici. Eccone una sempre dal blog: ”la nostra commedia jalesh 2”. Buona lettura

…intonava  una vecchia  canzone,
lontana  nel  tempo.
  E
il  tempo,  
qui ,
sembra  essersi
fermato.
C’è  un’ immobilità
 quasi
spettrale,
mentre
la  nebbia,
facendo
il  suo  mestiere,
affascina
e  incute  timore.
Unico  movimento
 quei cerchi  concentrici,
quei  vortici,
che increspano appena 
l’acqua del fiume.
E  intorno,
silenzio.

Isabella Scotti

Grazie a Tiferett

View original post

Annunci