A  breve sarà mezzanotte.

Un  nuovo  anno

farà   allora  capolino.

Non  pensiamo

a  come  sarà,

viviamolo

 giorno  per  giorno.

E’  sempre

un  salto  nel  buio

ma  lo  voglio

immaginare  lieto,

perchè  se  poco  poco

assomigliasse  al  suo

predecessore,

allora  una

lacrimuccia

potrebbe  scendere.

E  io

non  voglio  certo  piangere

il  31  dicembre

pensando

 in  negativo.

Immaginiamo

solo  cose  belle,

sperando

che  una  volta  tanto

si  avverino.

Regaliamo  un  sorriso

come  prima  cosa.

Vedrete  che  il  resto

sarà  una

conseguenza

di  quel  sorriso.

E  allora  via,

si  festeggi

con  canti  e  balli,

senza  inutili  botti

l’arrivo  del  2016.

E  il  mio

grande  abbraccio

arrivi  a

ciascuno  di  voi

con  tanto  affetto.

La  vostra  amica  Isabella

 

Annunci